Welfare

Disoccupazione ai minimi dal 2012. Lo rileva l’Istat

lavoro_edilizia_crisi_disoccupazione

La stima dei disoccupati a marzo registra una diminuzione (-2,1%, pari a -63 mila), il calo riguarda uomini e donne. Il tasso di disoccupazione e’ pari all’11,4%, in calo di 0,3 punti percentuali su febbraio. Si tratta del valore piu’ basso dall’ottobre del 2012. Lo rileva l’Istat.

POLETTI: JOBS ACT FUNZIONA, RESTA ANCORA MOLTO DA FARE – “I dati di oggi sono una bella notizia in vista del 1° maggio. Rispetto al mese precedente, a marzo aumentano gli occupati, mentre diminuiscono i disoccupati e gli inattivi. Mi sembra la risposta migliore a chi sosteneva che il jobs act avesse gia’ esaurito i suoi effetti positivi. Se poi guardiamo alle tendenze annuali, che sono quelle piu’ significative, rispetto allo stesso mese del 2015 possiamo registrare 263mila occupati in piu’, 274mila disoccupati in meno, 125mila inattivi in meno. E ancora: il tasso di disoccupazione, all’11,4% (-1,1 punti percentuali rispetto a marzo 2015) e’ ai minimi dal 2012”. Lo dice Il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti, sui dati Istat relativi ad occupati e disoccupati di marzo 2016.

29 aprile 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»