Esplosione nel porto di Livorno, Mattarella: “Non è accettabile che si muoia sul lavoro”

ROMA – Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in una nota ha espresso il suo profondo cordoglio per la morte dei due operai a Livorno. “Sono vicino alle loro famiglie, ai lavoratori e alla citta’ di Livorno”. Il Presidente della Repubblica si augura, ancora una volta, che “dopo questa ennesima, intollerabile tragedia sul lavoro vengano rafforzate a tutti i livelli le misure di prevenzione e di controllo. Non e’ accettabile che si muoia sul lavoro”.

Esplosione nel porto di Livorno, due morti. Evacuata la zona

 

 

 

29 Marzo 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»