Dj e producer della Music Accademy Rimini fanno ballare il Festival di Sanremo

A partire dalla mattina di martedì 5 febbraio, fino a sabato 9, l’Attico Monina sarà al centro di dibattiti e incontri e dirette, su social, radio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

RIMINI – La Music Academy di Rimini fa tappa a Sanremo. La struttura romagnola svela la grande sorpresa di inizio anno, un progetto nazionale e un trampolino di lancio per far conoscere i talenti del territorio romagnolo.

Si chiama ‘L’Attico Monina’ e coinvolge l’omonimo giornalista e critico musicale Michele Monina, tra i più famosi d’Italia, a spiegarci è uno dei titolari della Music Academy Rimini, il manager e produttore Luca Red. Sarà un format di informazione e spettacolo nato per il Festival di Sanremo che prevede:
• una sede fisica, a poche centinaia di metri dall’Ariston, con una vista sul mare che toglie il fiato
• 16 ore al giorno di dirette e interviste da Sanremo con tutti i protagonisti del Festival
• Tutti i Big cantanti del Festival ospiti e intervistati presso l’Attico Monina
• Sarà un Set Live e un Set Dj

A partire dalla mattina di martedì 5 febbraio, fino a sabato 9, l’Attico Monina sarà al centro di dibattiti e incontri e dirette, su social, radio (anche con collegamenti da Milano su RTL in compagnia di Mara Maionchi e Cristiano Malgioglio) e siti web che replicheranno il format.

Durante le giornate, all’Attico Monina i dj e producer della Music Academy Rimini saliranno in consolle, per far divertire il pubblico presente e riproporre, in diretta, i brani in gara in speciali remix e con sonorità diverse. Una vera ‘prova sul campo’ che vedrà gli artisti riminesi confrontarsi con i Big del Festival e tanti altri artisti di fama nazionale. 

“Essere una realtà locale – spiega Luca Red – che si proietta per aiutare i ragazzi a dimostrare il loro talento nel mondo vero, quello professionale, a livello nazionale. Questa è la nostra mission. Abbiamo l’opportunità di far parte di un mondo, un sistema, con il quale collaboriamo oggi con questi giovani talenti. Vogliamo essere un link per gli addetti ai lavori. Un luogo dove discografici, esperti, manager, possano conoscere i ragazzi del territorio romagnolo, che con lavoro e formazione si preparano sul serio a fare il mestiere del musicista o del cantante”.

IL WORKSHOP ‘COME DIVENTARE UNA ROCKSTAR NELL’ERA DIGITALE’

In attesa dell’apertura dell’Attico Monina, il workshop ‘Come diventare una rockstar nell’era digitale’ prende il via Sabato 23 Febbraio.  

“Un workshop rivolto a giovani artisti motivati che hanno voglia di studiare _ dice Michele Monina _ Questo master di formazione è rivolto a chi ha veramente intenzione di cavalcare l’ondata digitale che ci ha buttati tutti in mezzo a un mare di pseudo artisti.  Con me ci saranno tanti ospiti: Fabrizio Ferraguzzo(direttore artistico di X Factor), Fabrizio Giannini (manager di Tiziano Ferro), Federico Zampaglione dei Tiromancino, Roberto Razzini (presidente della Warner Chappell), la popstar Paola Iezzi, Raffaele Checchia (manager di Annalisa, Renga, Giusy Ferreri), Brando (produttore discografico e manager), Elena Nesti (antropologa), Emiliano Conte (artists stylist). E naturalmente i co-fondatori della scuola, Max Monti (dj e producer), Luca Red (project manager, editore) e  Pool Junior (artista, videomaker e esperto in social marketing)”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

29 Gennaio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»