A 40 anni da “Gianna” a Sanremo arriva il libro sulla vita del grande Rino Gaetano

ROMA – Era il 28 gennaio 1978 quando al Festival di Sanremo un giovane Rino Gaetano,  con cilindro e frac indosso, si classificava primo nella categoria Cantautori e terzo in quella generale (dietro ai vincitori assoluti, i Matia Bazar, e una giovanissima Anna Oxa).

A 40 anni da quel “Gianna, Gianna, Gianna..” che ha segnato la gioventù di  più generazioni arriva il libro “Rino Gaetano. Essenzialmente tu” di Matteo Persica (Odoya edizioni), che verrà presentato a Casa Sanremo il 6 febbraio con Mario Luzzatto Fegiz, 

La biografia di Rino è in tour e toccherà, dopo aver ottenuto un grande successo in tantissime città italiane (dal Bookcity di Milano a Più Libri Più Liberi di Roma), anche Napoli (Feltrinelli 2 Febbraio), Potenza (Mondadori 3 Febbraio), La Spezia (Mediateca Regionale Ligure, 7 Febbraio), Firenze (IBS+Libraccio, 10 Febbraio) Parma (Feltrinelli, 22 Febbraio) e tante altre città italiane.

Rino Gaetano Essenzialmente Tu 

Questo libro, nato dal meticoloso lavoro del biografo, è “un atto d’amore” nei confronti di Rino Gaetano. Come in “Anna Magnani, Biografia di una donna”, uno dei libri Odoya più venduti di sempre, Matteo Persica riesce a far parlare il protagonista senza farsi intimorire dalle lacune: quel che Gaetano non ha detto nelle numerose interviste, lo dicono gli amici, i colleghi, le fidanzate.

Le testimonianze

Le voci di Domenico “Mimì” Messina (amico dai tempi del seminario), Franco Pontecorvi (amico e road manager), Amelia Conte, Daniela (le sue partner), il produttore Giacomo Tosti, i suoi amici d’infanzia e molti, molti altri (innestate sui brani delle interviste) creano una trama fluida che racconta questa vita completamente.

Chi è Matteo Persica 

Matteo Persica si definisce scrittore appassionato di storie vere da raccontare. Ha esordito per Odoya nel 2016 con Anna Magnani. Biografia di una donna, che è stato un grande successo di critica e di lettori. Nel 2010 ha diretto il documentario Nannarella 100; dal 2012 è direttore artistico del Premio Anna Magnani. Nel 2016 ha vinto il premio FS News Radio.

29 Gennaio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»