AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE marche

Marche. Regione con i bagnini: “Deroga spiagge per altri 20 anni”

spiaggia_TAGGIAANCONA – “L’Europa non penalizzi l”Italia. Sulla Bolkestein chiederemo una deroga“. Secondo la senatrice dem Manuela Granaiola il decreto sul riordino delle concessioni delle spiagge, alla luce della normativa europea Bolkestein, dovrebbe arrivare nel giro di un mese e in merito la posizione della Regione Marche è netta.

Non si penalizzi l’economia turistica italiana con norme limitanti e incerte che danneggiano le attività produttive– spiega l”assessore regionale al Turismo Moreno Pieroni- chiederemo perciò in Conferenza Stato-Regioni che il Governo si schieri dalla parte di chi ha lavorato per anni producendo reddito. Chiederemo di avere lo stesso trattamento di altre nazioni, come la Spagna alla quale è stata concessa una deroga di almeno venti anni“.

Pieroni auspica che il Governo presenti una proposta di riorganizzazione complessiva del settore. Anche per non lasciare campo “a una qualsiasi multinazionale che si insedierebbe nei nostri territori costieri senza portare alcun valore aggiunto all’economia locale e all’occupazione”

29 gennaio 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988