AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE friuli v.g.

FVG. Edilizia scolastica, 10 Mln per efficientamento energetico

regione-fvg-sedeTRIESTE – La Giunta regionale, su proposta dell’assessore all’Edilizia e Lavori pubblici Mariagrazia Santoro, ha approvato un bando per la concessione di 10 milioni di euro per interventi di efficientamento energetico negli edifici scolastici.

Il “Bando per la erogazione dei finanziamenti per la riduzione di consumi di energia primaria negli edifici scolastici” rientra nel Programma Operativo Regionale FESR 2014-2020 “Investimenti a favore della crescita e dell’occupazione” della Regione Friuli Venezia Giulia ed interessa gli edifici scolastici su tutto il territorio regionale, costruiti prima del 1980.

Si tratta del primo bando, per il quale la dotazione finanziaria prevista è di 9 milioni di euro quali risorse ordinarie e di un milione di euro quale riserva finanziaria per le zone interamente montane. Dei complessivi 10 milioni, 5 milioni rappresentano la quota comunitaria; 3,5 milioni la quota statale e 1,5 milioni la quota regionale.

Come spiega l’assessore Santoro “abbiamo ritenuto di dare all’inizio della programmazione una soglia di accesso alta per permettere la realizzazione di grandi progetti. In seguito saranno fatti altri bandi per complessivi 18 milioni di euro per finanziare progetti più piccoli. Le risorse finanziarie potranno successivamente essere integrate, con eventuali dotazioni aggiuntive al fine di aumentare l’efficacia dell’azione”.

Anche questa linea di intervento si inserisce, come sottolinea Santoro, “nella programmazione del piano di investimenti triennale in edilizia scolastica, che fino ad ora ha sbloccato 300 interventi programmati in tutta la regione, di cui oltre due terzi già cantierati o cantierabili a breve“.

Possono presentare domanda i Comuni e le Province nel cui territorio insiste una scuola. I progetti dovranno prevedere interventi esclusivamente finalizzati all’efficientamento energetico degli edifici scolastici; i contributi per la realizzazione dei progetti di investimento saranno concessi a fondo perduto nella misura del 100% della spesa ritenuta ammissibile.

Le domande dovranno essere trasmesse tramite un applicativo accessibile sul sito della regione dalle ore 8.00 dell’11 febbraio 2016 alle ore 16.00 del 24 marzo 2016. Esse dovranno rispondere a specifici criteri di ammissibilità ed in particolare gli edifici devono essere regolarmente iscritti all’anagrafe dell’edilizia scolastica, e dovranno essere evidenziati i dati relativi ai consumi energetici degli ultimi tre anni, a partire dall’anno 2012.

29 gennaio 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988