AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

Crisi, Psd: “Ci sono deboli segnali di ripresa, emergenza non è superata”

SAN MARINO – I dati economici positivi del 2015, diffusi dal bollettino di Statistica rappresentano “timidi segnali di ripresa dell’economia” che la direzione del Psd “valuta positivamente” ma le fanno anche dire che “l’emergenza del Paese non è ancora superata“. Una nota di via Rovellino fa il punto sull’attualità politica ed economica e, in particolare, incita maggioranza e governo a “continuare ad impegnarsi con maggior forza per superare ciò che ancora frena il rilancio economico e occupazionale del Paese”.

In questo senso la direzione lancia la proposta di attivare tempestivamente un gruppo di lavoro che “affronti tecnicamente e politicamente i principali elementi alla base del consolidamento della ripresa economica e dello sviluppo, per riportare lavoro e piena occupazione”. Dai questi lavori poi “scaturirà una giornata workshop di confronto con tutte le forze politiche e la popolazione- anticipa il Psd- prevista per il 5 marzo prossimo”.
Tra gli altri temi affrontati dalla direzione anche quelli da portare al tavolo riformista “per l’elaborazione di un documento comune- prosegue la nota- che rappresenti una base di partenza per il confronto con tutte le forze politiche e sociali che in essa si riconoscano”.

san marino_lazzarini_psdE ancora, il partito di Marina Lazzarini esprime “molta attenzione alle dinamiche che si stanno presentando nel Servizio sanitario e allo sviluppo della trattativa con l’Unione Europea” e su entrambi i temi sprona un maggior coinvolgimento della cittadinanza sulle azioni che il governo sta mettendo in campo. Infine, altri punti affrontati sono gli esiti dell’ultima sessione consiliare: il Psd si dice soddisfatto invece per l’approvazione dell’ordine del giorno su Cassa di Risparmio che fornisce, tra le altre cose, “precise indicazioni sul percorso da compiere per la ricapitalizzazione di Cassa”.
Infine la nomina del presidente di Bcsm, Wafik Grasi per il Psd “rappresenta un grande progresso per San Marino, non solamente per le altissime competenze e capacità del neo presidente, ma anche per il metodo che è stato adottato per la sua individuazione”.

29 gennaio 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988