Lazio

Smog, con l’effetto vacanze a Roma migliora la qualità dell’aria: giù i valori di Pm10

smogMigliora la qualità dell’aria nella città di Roma in questo ultimo week end di festa. Complici probabilmente le partenze, i valori delle polveri sottili Pm10, le più pericolose per la salute umana, sono sensibilmente più bassi. Almeno a leggere i bollettini emanati dall’Arpa Lazio sulla qualità dell’aria nella Capitale e in provincia.

Confrontando i valori medi delle polveri sottili, registrati dall’Arpa nelle diverse centraline della città, si nota come ieri, rispetto ai valori medi della settimana 14-20 dicembre, le Pm10 siano nettamente calate. Significativo, ad esempio, il dato della centralina Cinecittà, una delle aree più inquinate di Roma, dove si è passati da un valore di Pm10 di 91 microgrammi/m3 ad uno di 61, a fronte del limite fissato a 50. La centralina di largo Preneste è passata da una valore di 72 ad uno di 56. Mentre quella a largo Arenula è passata da un valore di 63 al 48 verificato ieri. La centralina di corso Francia ieri ha toccato un livello di 50 contro i 61 della settimana presa in esame. Stesso valore per Magna Grecia contro i 67 precedenti. Meglio ancora la situazione fatta registrare a villa Ada dove ieri le Pm10 toccavano 46 µg/m3 contro i 59 della media della settimana precedente. A Bufalotta ieri la centralina registrava un valore di 51 contro i 63 toccati in precedenza. Un’altra tra le zone più inquinate di Roma, quella della Tiburtina, ha segnato un calo delle polveri sottili, passando dai 78 della settimana precedente ai 64 di ieri. Ed ancora: in via Cipro la centralina è passata da un valore di pm10 di 67 ad uno di 52. A Malagrotta da 51 a 44, a Fermi da 60 a 47, a Cavaliere da 56 a 49 mentre la centralina di Guido è passata da 56 a 28.

Per quanto riguarda la Provincia il calo delle pm10 è meno netto. La centralina di Ciampino ha segnato una discesa da 79 a 75 µg/m3, quella di Civitavecchia porto da 40 a 34 mentre quella di Guidonia da 63 a 57. Oggi, però, attenzione alla ripresa dell’attività lavorative, anche se con targhe alterne.

28 dicembre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»