Cenone di Capodanno in casa per 8 toscani su 10 - DIRE.it

Toscana

Cenone di Capodanno in casa per 8 toscani su 10

natale in famigliaFIRENZE – Cenone di Capodanno in casa per 8 toscani su 10. Lo sottolinea Coldiretti Toscana rendendo noto il risultato di un sondaggio online realizzato dall’associazione di agricoltori in occasione dell’ultimo dell’anno: “L’83% dei consumatori trascorrerà la notte più lunga dell’anno tra le mura domestiche o a casa di amici e parenti. Un anno fa erano il 64%”. Il 31 dicembre a tavola sarà quindi “all’insegna dell’austerity e della cucina fai da te, confermando un trend in forte crescita negli ultimi anni“.

Stando alle cifre diffuse da Coldiretti, “solo il 4% ha già prenotato o lo farà ai classici cenoni organizzati in ristoranti, osterie, discoteche mentre una quota consistente, circa il 13%, non ha ancora deciso”.

Il cenone di Capodanno in casa, spiega Tulio Marcelli, presidente Coldiretti Toscana, “è una soluzione sempre più gradita anche dai giovani che preferiscono organizzarsi in casa seguendo un vero e proprio rito che parte dalla spesa per arrivare alla preparazione del menu. Si tratta di una tendenza che negli ultimi anni, in conseguenza anche della crisi economica, è andata crescendo”. Per l’associazione, mediamente, “ogni famiglia, spenderà per allestire il più classico dei cenoni circa 100 euro”.

28 dicembre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»