Manovra, Conte: “Nessuno stravolgimento, ne parlerò con Junker”

Quale 'numerino' portera' l'Italia all'Europa di correzione della manovra?

ROMA – Quale ‘numerino’ portera’ l’Italia all’Europa di correzione della manovra? “Il numerino non lo dico. Stiamo attendendo le ultime verifiche tecniche- il numero non lo comunico perche’ non lo so ancora io. Prima di partire saro’ ancora aggiornato. Poi al G20 trovero’ Juncker, ci sara’ Moscovici continueremo ad aggiornarci su questo”, dice il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa a Palazzo Chigi a proposito della manovra. 

A chi gli chiede della posizione espressa dal vicepresidente Dombrovskis, Conte spiega: “Non ci sara’ nessuno stravolgimento. Dombrovskis evidentemente ha delle certezze che io non ho. Parlero’ con Juncker e ci confronteremo”. 

Il presidente della Commissione viene citato anche a proposito di una battuta pronunciata da Conte in un recente incontro. “Quando ho detto che ‘siamo amici’ ho sbagliato perche’ qualcuno ha potuto pensare che avevamo litigato. Noi siamo sempre stati amici e continueremo ad esserlo. Con l’Europa abbiamo sempre dialogato poi ci sono momenti in cui il dialogo diventa piu’ serrato. In questa fase stiamo dialogando piu’ serratamente perche’ ci sono decisioni da assumere. Confidiamo in una soluzione condivisa. Stiamo facendo la nostra parte perche’ questo accada. E da parte delle istituioni europee ho trovato molta disponibilita’ perche’ questo accada”.

Condividi l’articolo:

Guarda anche:

28 Novembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»