Mondo

In Uganda al via screening Afron contro tumori femminili: pap test e visite per 1.000 donne


KAMPALA (Uganda) – Il “mese rosa della prevenzione dei tumori femminili in Uganda si conclude con una campagna speciale: quella lanciata dal 30 ottobre al 3 novembre da Afron – Oncologia per l’Africa onlus, e che offrirà pap test e visite al seno completamente gratuite a oltre mille donne della Karamoja, iniziativa sempre all’insegna del motto della onlus, “No more silence“, “basta silenzio”. Questa remota regione del nord-est è una delle più povere dell’Uganda, e anche una di quelle in cui “i pregiudizi, il timore che il male sia contagioso o una punizione divina” colpiscono di più, come spiega alla Dire Titti Andriani, presidente di Afron.

Andriani, col suo staff di volontari e medici, è partita ieri alla volta dell’Uganda: ad accoglierla un sole caldo e il blu intenso del Lago Vittoria, non distante dalla capitale Kampala. Un contesto, spiega, che stride col buio che ancora segna il cammino delle donne verso la consapevolezza “che guarire dal cancro si può. Per questo ci avvaliamo dell’aiuto di altre che invece al tumore sono sopravvissute“. La presidente di Afron si riferisce alle componenti di Uwocaso (Uganda Women’s Cancer Support Organization): “Ci aiuteranno, sottolinea, “a incoraggiare più donne a partecipare alla nostra campagna e quindi a salvare più vite”.

dalla nostra inviata in Uganda, Alessandra Fabbretti

28 ottobre 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»