Polizia violenta a New York: stretta al collo (vietata) per bloccare 22 enne skater - VIDEO - DIRE.it

Mondo

Polizia violenta a New York: stretta al collo (vietata) per bloccare 22 enne skater – VIDEO

NEW YORK – Su quella strada di New York, Columbus Circle, non si può andare in skatebord e numerosi cartelli lo intimano. Peccato che al 22enne skateborder, Yibin Mu, sia capitato l’agente sbagliato. In un video, che getta di nuovo nella bufera la Polizia americana, l’agente viene, infatti, ripreso in un video mentre, dopo avergli intimato di non andare sullo skateboard dove è vietato, afferra per il collo il giovane trascinandolo a terra. La pratica, che usa il poliziotto è nota con il nome di ‘chokehold’ (presa per il collo), bandita 20 anni fa tra le forze dell’ordine e utilizzata anche per l’arresto di Eric Garner, l’afroamericano morto soffocato a Staten Island.

Nel video si vede chiaramente l’agente che cerca di ammanettare il ragazzo che grida “Cosa ho fatto di sbagliato?” e una volta a terra, gli si siede sopra e gli spruzza negli occhi lo spray al peperoncino. Secondo quanto si legge sui media americani, Mu è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, condotta disordinata e mancato rispetto della segnaletica, ma subito rilasciato su cauzione.

28 ottobre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»