AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

Ospedale San Giovanni, nuovo pronto soccorso pronto per il Giubileo (VIDEO)

lavori pronto soccorso san giovanniProcedono i lavori per l’adeguamento della rete dell’emergenza degli ospedali romani in vista del Giubileo straordinario. Con la visita di stamattina del presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, al cantiere del pronto soccorso del San Giovanni, sono state presentate le 4 aree di intervento nell’ospedale: rifacimento del pronto soccorso generale, lo spostamento della terapia intensiva post operatoria, la ristrutturazione e spostamento del pronto soccorso maternità e il rifacimento dei primi 8 posti letto nella terapia intensiva di rianimazione.

Alla presenza del direttore generale dell’ospedale, Ilde Coiro, e del coordinatore della cabina di regia della sanità regionale, Alessio D’Amato, sono stati illustrati i 4 cantieri di intervento, per l’investimento complessivo di 4,4 milioni di euro solo per il San Giovanni, il più cospicuo tra quelli previsti per il Giubileo, fa sapere la Regione.

“Sarà pronto il 30 novembre per il Giubileo”, ha detto il governatore. Nel dettaglio, tra gli altri, 500 mila euro vengono utilizzati per la manutenzione straordinaria e l’adeguamento dei locali per il riassetto del Pronto soccorso generale, che “si ingrandisce  di 700 mq, passando da 1.200 a 1.900”. Tre saranno le postazioni per i codici rossi, 5 per i codici gialli e una postazione cardiologica. Altra novità è la separazione dei percorsi per i codici bianchi e verdi e quelli gialli e rossi. Ci sarà, poi, anche una sezione radiologica dedicata.

Per il pronto soccorso maternità, sono stati investiti 300 mila euro per la ristrutturazione. Inoltre, Il PS sarà spostato in un’area dedicata. Altri 300 mila euro sono stati previsti per la ristrutturazione della rianimazione. Dei 4,4 milioni investiti, 1,9 milioni, invece, vanno per le nuove apparecchiature sanitarie. “Ringrazio la Regione Lazio per aver dato al San Giovanni l’opportunità di poter realizzare delle opere con i fondi giubilari anche se con molto sacrificio e fatica- ha dichiarato Coiro- anche se è una opportunità che non poteva andare persa. A novembre concluderemo le opere”.

Soddisfatto anche D’Amato: “In questo momento a Roma ci sono 10 cantieri aperti come questi aperto: chi sta in uno stato un po’ più avanzato, chi sta recuperando. Tutti verranno colladauti entro i termini che ci siamo dati. I fondi sono stati pubblicati in gazzetta ufficiale il 14 agosto, quindi 14 giorni fa è stata pubblicata la legge di conversione e come vedete, ad eccezione del San Camillo, che partirà il 5 settembre, siamo in piena operatività e questo per noi è un elemento di grande sforzo e soddisfazione”.

28 agosto 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988