AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

21 nuove piste ciclabili a Roma, da Corso Vittorio a via Guido Reni

pista ciclabile leggeraCon l’approvazione della delibera comunale sul Piano organico e coordinato degli interventi per il Giubileo della Misericordia, sono stati approvati, seppur non tutti ancora coperti finanziariamente, gli ulteriori interventi per il miglioramento della città pensati dall’amministrazione comunale. E tra questi spicca il piano delle 21 nuove piste ciclabili leggere che saranno realizzate entro l’8 dicembre.

Nel dettaglio le piste leggere, dette anche bikeline, saranno realizzate dal centro storico ad alcune aree periferiche. Ecco la lista: 1) piazzale Ostiense-viale Aventino-Colosseo; 2) piazza Cavour-piazza dei Tribunali; 3) viale Regina Margherita-viale Regina Elena; 4) Tiburtina-Santa Bibiana-Regina Elena; 5) stazione San Paolo-Giustiniano Imperatore; 6) stazione San Paolo-via Ostiense-Piramide; 7) Campo Boario-via Ostiense; 8) stazione Quattro venti-via Ettore Rolli-circonvallazione Gianicolense; 9) viale delle Milizie-via Lepanto-Matteotti; 10) via Guido Reni; 11) viale Marconi, dall’incrocio con via Cristoforo Colombo, al lungotevere Pietra di Papa; 12) circonvallazione Ostiense-cavalcavia Spizzichino; 13) viale delle Milizie-viale Angelico; 14) via G. Gaudini; 15) via Ottaviano-Piazza Della Rovere; 15) piazza Della Rovere-corso Vittorio-largo Argentina; 16) viale XXI aprile; 17) ponte della Scienza-cavalcavia Spizzichino; 18) via Portuense, fino a via Majorana; 19) piazzale della Radio-lungotevere Gassman; 20) dalla pista di monte Ciocci alla metro Battistini attraverso via della Pineta Sacchetti; 21) dalla pista di monte Ciocci a via Igea attraverso via Trionfale.

Le piste ciclabili leggere, contrariamente a quelle tradizionali, non sono protette da cordoli e realizzate in sede propria, bensì in sede promiscua, sul marciapiede o tra la carreggiata e il marciapiede, attraverso segnaletica orizzontale, verticale e specifica colorazione del manto stradale.

28 agosto 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988