AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE Emilia-Romagna

Modena, concerto Vasco fa saltare i funerali: “Troppo traffico”. E cimiteri chiusi

BOLOGNA – “Troppo traffico, niente funerali sabato“. E dopo aver sospeso gli esami di maturità, ma anche tanto altro, ora il concerto di Vasco Rossi sabato a Modena blocca anche i funerali. E fa chiudere i cimiteri. E fa registrare le denunce di nascita all’ufficio della Polizia mortuaria. Lo conferma il Comune di Modena, aggiornando il quadro delle misure straordinarie in vista dell’evento. Il Comune ha disposto infatti variazioni per le aperture al pubblico e lo svolgimento dei funerali, in relazione a “Modena park”. Si legge in una nota: “In considerazione delle probabili criticità della viabilità nella zona dal pomeriggio del 30 giugno alla mattina del 2 luglio, in quel periodo saranno sospesi i funerali, che riprenderanno il pomeriggio del 2 alle 15.30″.

CIMITERI CHIUSI E LE DENUNCE DI NASCITA SI POSSONO FARE ALL’UFFICIO MORTI

Inoltre, “i cimiteri di San Cataldo e Freto venerdì 30 saranno aperti al pubblico solo al mattino dalle 8 alle 12, con ultima uscita alle 12.30. Cimiteri chiusi per tutto sabato 1 luglio. Domenica 2 luglio San Cataldo e Freto restano chiusi nella fascia antimeridiana. I funerali riprendono alle 15.30″. L’amministrazione Muzzarelli aggiunge che per far fronte alle richieste delle onoranze funebri sabato 1 luglio l’ufficio della Polizia mortuaria sarà aperto dalle 8.30 alle 12.30, nella sede del Quartiere 3 in via Don Minzoni 121, “dove sarà possibile, in caso di necessità e urgenza, ricevere anche denunce di nascita“. Infine, per domenica 2 luglio, anche se il cimitero di San Cataldo è chiuso al pubblico e aprirà solo al pomeriggio dalle 15 alle 17.30 con ultima uscita alle 18, gli uffici saranno aperti dalla mattina alle 10 fino alla chiusura.

di Luca Donigaglia, giornalista professionista

28 giugno 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988