Saviano: Raggi e De Magistris siano apripista legalizzazione - DIRE.it

Politica

Saviano: Raggi e De Magistris siano apripista legalizzazione

R. Saviano

R. Saviano

ROMA – “Raggi, De Magistris e la legalizzazione della cannabis: che rivoluzione se i sindaci se ne facessero promotori“. Lo scrive su twitter Roberto Saviano che su facebook aggiunge: “Il sindaco di Roma Virginia Raggi, lo scorso aprile, in visita al Pigneto ha detto una cosa importante: legalizzare la cannabis è necessario per sottrarre terreno alla criminalità. Ha poi aggiunto che ‘L’apripista non può essere né Roma né nessun altra città ma il Parlamento che deve legiferare'”. “Sono d’accordo- prosegue Saviano -, ma se è vero che il Parlamento deve legiferare, sarebbe fondamentale che un movimento di consapevolezza venisse da chi amministra e conosce il territorio.

Chi più dei sindaci di Roma, di Napoli e di quei comuni che vedono intere periferie ostaggio delle organizzazioni criminali, hanno le carte in regola per intraprendere una campagna coraggiosa, di sensibilizzazione“. “A legiferare pensi il Parlamento, ma apripista possono e devono essere assolutamente gli amministratori locali, che godono di consenso e che, prendendo posizioni che nessuno prima d’ora ha assunto, diventeranno attori importanti del cambiamento”, conclude lo scrittore.

28 giugno 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»