Apre Terrazza Termini, la seconda ala arriverà entro il 2017/FOTO

termini_terrazza2

ROMA – Fino a ieri, a lavori in corso, si chiamava Piastra servizi. Da oggi sarà per tutti Terrazza Termini, la nuova area commerciale inaugurata questa mattina sopra i binari della più importante stazione di Roma e dell’intero Paese. Una scintillante area lounge di circa 3.000 metri quadrati con negozi e non solo “degni di un aeroporto internazionale” con vista mozzafiato sui binari sottostanti. Il taglio del nastro della nuova galleria è avvenuto questa mattina alla presenza del ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, Graziano Delrio, dell’ad di Fs, Renato Mazzoncini, del presidente di Grandi stazioni, Riccardo Maria Monti, e dell’ad di Grandi stazioni, Paolo Gallo.

termini_terrazza4

Terrazza Termini sarà aperta al pubblico da questo pomeriggio con accesso diretto, su scale mobili e ascensori, dalla galleria tradizionale al piano terra della stazione. Quella inaugurata oggi è solo la prima parte dell’opera perché la seconda ala, altri 3.500 metri quadrati, aprirà al pubblico a fine 2017. L’area è dotata di wi-fi, postazioni di ricarica per smartphone, display informativi, bagni e come detto bar, bistrot e aree ristoro. L’illuminazione del soffitto di design è stata pensata con lampade a risparmio energetico.

A fine febbraio prendemmo l’impegno di aprire l’area entro fine giugno. Oggi siamo qui a consegnare alla città di Roma questo spazio. Quest’opera è stata realizzata nei tempi previsti, è grande 3.000 metri quadrati ed è stata realizzata da imprese italiane. Inoltre qui accanto ci sono altri 3.500 metri quadrati di galleria commerciale che apriranno a fine 2017″. Così Paolo Gallo, ad di Grandi stazioni, in occasione dell’inaugurazione di Terrazza Termini, la nuova area commerciale e panoramica della principale stazione ferroviaria di Roma. “L’investimento è stato di circa 30 milioni di euro sui 135 complessivi per tutte le opere in corso a Termini (seconda ala e parcheggio, ndr)- ha aggiunto Gallo- Stiamo dando a Roma una stazione davvero all’avanguardia”.

di Emiliano Pretto, giornalista

28 Giugno 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»