Calabria

Sviluppo, Oliverio: “Por 2014/2020, un progetto ambizioso per costruire un’immagine positiva”

mario oliverioREGGIO CALABRIA – “Dobbiamo provarci. Il programma si ispira ad una costante dell’azione di governo  della Giunta regionale: la capacità di tenere insieme le risposte emergenziali e la programmazione dello sviluppo. In tale direzione il nuovo POR è un progetto altamente ambizioso per la cui realizzazione è indispensabile che si mettano in moto tutte le energie positive della Calabria”. Così il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, a margine dell’evento di lancio del POR Calabria 2014-2020.

   “Uno strumento chiaro- prosegue- misurabile nelle sue fasi attuative, trasparente sul piano finanziario, rivolto ai  territori, alle forze sociali ed alle istituzioni. Il POR parte oggi con l’emanazione del primo bando, con procedure di accesso rapido e digitale, con la tracciabilità e la trasparenza di tutte le operazioni; sono previsti interventi con alto contenuto innovativo e, in particolare, integrando i centri urbani con i territori rurali e le zone interne.  Un fiore all’occhiello del progetto è la banda ultra larga,  in fase avanzata di realizzazione; una infrastruttura che avrà enormi ricadute sulle politiche produttiva e nella vita dei calabresi.”
“Il POR- spiega inoltre Oliverio- è un programma globale che in questi mesi ci ha permesso di ricostruire una immagine positiva della Calabria sia a livello europeo che nelle sedi nazionali del confronto politico e programmatico.”
“Da poche ore il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, dopo avermi chiamato al telefono domenica scorsa- aggiunge-  ha annunciato per sabato la sottoscrizione del Patto Calabria. E’ un’ulteriore prova della capacità di proposta e di confronto con il Governo nazionale che viene a conclusione di un lungo lavoro di ricognizione, monitoraggio, selezione fino alla definizione di una proposta in grado di integrare tutti gli altri strumenti approvati o in corso di approvazione. Ora le risorse da spendere ci sono: oltre sei miliardi di euro ai quali andranno integrati i finanziamenti per le infrastrutture, la logistica, la mobilità, i programmi nazionali di settore. La Giunta regionale ha lavorato sodo ed i risultati stanno venendo. Abbiamo creato un’occasione per mettere a frutto le capacità ed il talento dei calabresi.”
“La Calabria è ad un bivio- conclude il Presidente della Regione-, ha davanti a sé una sfida ed un’occasione importante ed il dibattito in atto non può essere immiserito con la conseguenza di provocare danni allo sforzo che i calabresi stanno facendo per collegare la nostra regione all’Europa.”
28 aprile 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»