AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE politica

Expo, il commissario Sala è fiducioso: cardo sud indietro ma sarà apertura completa

expo “Sono veramente e realisticamente sereno perché stiamo vedendo l’avanzamento” dei lavori in vista di Expo. “Ogni sito ogni due giorni vede i cantieri che cambiano e si sta andando verso un’apertura che sarà un’apertura completa”. Così il Commissario Unico del Governo per Expo Milano 2015, Giuseppe Sala, a margine di ‘Italia 2015 – Il Paese nell’anno dell’Expo’ in corso a Firenze. “Se mancherà qualcosa, mancherà veramente pochissimo- continua- e nulla toglierà al piacere della visita del visitatore” visto che i ritardi riguardano “3 padiglioni su 75. Siamo, quindi, nel campo del gestibile”, anche perché andiamo “molto bene sulle opere di infrastrutturazione. Io sono veramente tranquillo”.

Il Cardo Sud “è una delle parti più indietro” ha ammesso Sala- ma in questo momento stanno lavorando sulla parte italiana, sui tre padiglioni ed il Cardo, 500 persone. Abbiamo quindi rafforzato notevolmente il numero delle persone, quindi ci stiamo rimettendo a posto. Vi segnalo che proprio ieri lavoravano sul cantiere 6.500 persone ed erano 4.000 non molte settimane fa”.

“Nei nostri piani iniziali credevamo di vendere prima dell’apertura 4 milioni di biglietti e invece siamo a 8 milioni e 800 mila biglietti venduti. Stiamo percorrendo la volata finale, il pensiero che l’Italia non possa farcela non deve appartenerci dimostreremo che siamo in grado di farlo”.

28 marzo 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988