Libri, “La naja che non volevo”: il romanzo d’esordio di Renato Romano

Il romanzo narra la storia di Agostino, un ragazzo di provincia, che non avrebbe voluto trascorrere un anno rinchiuso in caserma per nessuna ragione al mondo

Condividi l’articolo:

ROMA – Al Bookstore Mondadori di Nocera Inferiore (SA) giovedì 29 novembre è in calendario la presentazione del romanzo d’esordio del giornalista e scrittore Renato Romano, “La naja che non volevo”. Il libro è edito nella collana Edificare Universi della Casa editrice Europa Edizioni. La distribuzione è a cura di Messaggerie Libri del Gruppo editoriale Feltrinelli.

Il romanzo narra la storia di Agostino, un ragazzo di provincia, che non avrebbe voluto trascorrere un anno rinchiuso in caserma per nessuna ragione al mondo, soprattutto perché sarebbe stato lontano dalle sue due ragioni di vita: la sua passione per la musica e la sua ragazza Maria Noè.

Il racconto ci porta in un passato recente, dove è descritta la vita di un giovane che, in un’epoca in cui la leva era obbligatoria, si trova, inevitabilmente, a vivere questa esperienza.

Relatore della serata con inizio alle 18,30 Alfredo Salucci, giornalista e scrittore. Sarà presente l’autore Renato Romano.

Leggi anche:

27 Novembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»