Tap, gli attivisti attaccano: “Da Conte una vigliaccata senza precedenti”

"La popolazione salentina sta ancora attendendo la sua persona con le spiegazioni del caso, il caro premier è un pò confuso"

Condividi l’articolo:

BARI – “Dopo l’intervento del premier Conte, nel corso dell’evento Snam partners’ day a Milano, mi viene da credere che l’avvocato si è messo a difendere la Snam con una vigliaccata che non ha precedenti nella storia della Repubblica”. Lo sostiene il portavoce del movimento No Tap, Gianluca Maggiore, commentando le dichiarazioni del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che oggi da Milano ha riparlato del gasdotto che porterà gas azero in Puglia.

Il premier a proposito di Tap ha detto: “preso atto che vi erano tutte le ragioni per proseguire, ho preso l’impegno in prima persona perché ci fosse attenzione alle comunità locali che meritano il sostegno de governo”.

“La popolazione salentina sta ancora attendendo la sua persona con le spiegazioni del caso, il caro premier è un pò confuso – afferma Maggiore – il Salento è molto più a sud degli eventi organizzati da Snam”.

Leggi anche:

27 Novembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»