Ecco chi è il generale dei Carabinieri Gallitelli che Berlusconi vuole come premier

ROMA – Ieri sera Silvio Berlusconi, ospite di Fabio Fazio a ‘Che tempo che fa’ su Rai 1, ha proposto come candidato premier l’ex generale dell’Arma dei Carabinieri, Leonardo Gallitelli: “Una persona molto capace con cui non sono ancora entrato in argomento, uno dei migliori vertici del corpo dei Carabinieri”.

Leggi anche: Berlusconi: “Il candidato premier? Per me il generale dei Carabinieri Gallitelli”

Il generale Leonardo Gallitelli nato a Taranto, classe 1948, è stato Comandante generale dell’Arma dei Carabinieri dal giugno 2009 al 15 gennaio 2015. E’ laureato in Giurisprudenza, sposato con due figli.

Dal 5 settembre 2006 all’11 giugno 2009, è Capo di Stato Maggiore del Comando Generale dell’Arma. Il 12 giugno 2009 è nominato Comandante generale dell’Arma dal Consiglio dei ministri. Ad accogliere con favore la sua nomina l’allora Ministro della difesa, Ignazio La Russa: “È stata una scelta ponderata, su mia proposta, accolta con soddisfazione da tutto il Consiglio dei Ministri” e per i responsabili Difesa e Sicurezza del Partito Democratico, Roberta Pinotti (oggi ministra della Difesa) e Marco Minniti (oggi ministro dell’Interno) fu: “Una scelta eccellente per competenza ed esperienza”.

Al termine del suo incarico Gallitelli è nominato Responsabile dell’Ufficio Antidoping. “Una persona di grande credibilità, referenza e curriculum”, secondo il presidente del Coni Giovanni Malagò. Il Nado-Italia è l’organo nato in seguito all’accordo quadro tra Coni e Nas dei Carabinieri.

(fonte: Wikipedia)

27 novembre 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»