Le alluvioni di Piemonte e Liguria viste dal satellite GUARDA - DIRE.it

Liguria

Le alluvioni di Piemonte e Liguria viste dal satellite GUARDA

ROMA  –  A poco più di 24 ore dall’evento meteo-idrologico che ha colpito duramente il Piemonte e la Liguria occidentale, il sistema di protezione civile ha a disposizione mappe delle aree ottenute grazie ai sistemi satellitari COSMO-SkyMed e Copernicus.

Nello specifico, sulla base della richiesta formulata dal Dipartimento della Protezione civile in coordinamento con le Regioni coinvolte, l’Agenzia Spaziale Italiana-ASI ha programmato una serie di acquisizioni con i quattro satelliti della costellazione COSMO-SkyMed, sfruttando la sua tempestività di reazione alle richieste degli utenti.

Contemporaneamente, grazie al Collaborative Ground Segment italiano e con il supporto di ESA, è stato possibile accedere ai dati che la missione Copernicus Sentinel-1 acquisisce in modo regolare su tutto il territorio europeo, visto che già era prevista un’acquisizione sull’area nella sera del 24 novembre.

alessandria-700-x-322

Sono state così prodotte le mappe delle inondazione riferite alle ore 18.14 del 24 novembre e alle ore 6.11 del 25 novembre 2016 di un’area che include le zone più colpite da inondazioni dei bacini dei fiumi Bormida, Tanaro, Pellice e Po. Il deflusso della piena lungo l’asta di quest’ultimo sarà monitorato fino a lunedì 28 novembre.

po_pellice-700-x-323

LEGGI ANCHE

Maltempo, allerta rossa in Liguria. Colpito soprattutto il Ponente

Pollice in su per Sentinel 2B, il satellite che tiene d’occhio il verde della Terra/ FT e VD

Terremoto, dal satellite nuovi dati. Norcia su di 35 Cm /VIDEO

 

 

27 novembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»