In Costa d’Avorio tutti pazzi per ‘Invisibles’, serie tv criminale

ROMA – Debutto tv internazionale per la prima serie televisiva prodotta interamente in Costa d’Avorio, girata in un quartiere popolare della capitale economica Abidjan. ‘Invisibles’, questo il nome della fiction diretta da Alex Ogou, sarà trasmessa da lunedì prossimo sul canale satelliltare francese ‘Canal +’.

La serie narra la storia di fuorilegge e bande criminali ivoriane e fa parte di un progetto per rafforzare il cinema africano anche a fronte a una competizione filippina e cinese sempre più agguerrita.

“Ci siamo affidati ai giovani ivoriani, sia a livello produttivo che a livello esecutivo, puntando sempre sulla qualità” ha sottolineato Ogou. Il progetto è stato finanziato dal Tsk Studio, realtà locale che ha messo a disposizione del regista oltre un milione di dollari. L’investimento ha permesso la produzione di dieci episodi di 52 minuti l’uno.

Il primo è stato trasmesso per la prima volta martedì. Secondo la stampa di Abidjan, la serie sta ottenendo un buon successo di pubblico e critica, attirandosi anche l’attenzione delle società di distribuzione francesi.

Leggi anche:

27 ottobre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»