A Roma tensione per uno sfratto, la Polizia usa lo spray al peperoncino

ROMA – Tensione e feriti questa mattina a Roma durante uno sfratto in via della Venezia Giulia, con sit-in di protesta nei confronti di Vigili urbani e Polizia. “Quanto ci è costato oggi questo sgombero? Parliamo di una signora di 70 anni con la pensione minima. È una barbarie- hanno denunciato-. E’ stato usato anche lo spray al peperoncino perché qualcuno ha tentato di opporsi”. Poco dopo un uomo, con difficoltà ad aprire gli occhi, è stato portato via dallo stabile e accompagnato dalle forze dell’ordine sull’ambulanza.

I manifestanti, inoltre, hanno raccontato che “la signora che stava in casa ha minacciato di buttarsi di sotto e sono intervenuti i vigili del fuoco”. Il bilancio dei tafferugli parla anche di tre vigili feriti e al termine del parapiglia con gli attivisti dei movimenti per il diritto all’abitare ci sarebbero state tre persone fermate.

Leggi anche:

27 settembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»