Colpo in villa, preso anche il quarto rapinatore. Salvini: “Straniero infame”

ROMA – “Preso a Caserta da poliziotti #Sco e #Squadramobile anche il quarto uomo indiziato di essere responsabile della cruenta rapina in villa a #Lanciano in danno ai coniugi Martelli”. Si legge sull’account twitter della Polizia di Stato.

 “Preso anche il quarto rapinatore straniero infame, pare il tagliatore di orecchie, bene!”. Lo scrive su facebook Matteo Salvini, ministro dell’Interno.

Ieri sono stati fermati tre degli autori della rapina in villa a Lanciano. I tre uomini di origine romena stavano fuggendo con l’auto della vittima, ma sono solo alcuni dei componenti della banda che sabato scorso ha rapinato e picchiato i coniugi Martelli in stile ‘Arancia meccanica’.

Non tarda ad arrivare il commento di  Matteo Salvini, ministro dell’Interno: “Coniugi massacrati a Lanciano, in manette tre rumeni che stavano fuggendo con i soldi rubati. Grazie alle nostre Forze dell’Ordine, queste bestie devono marcire in galera! #tolleranzazero”, scrive su twitter.

Leggi anche:

Ti potrebbe interessare:

27 Settembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»