AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

L’Angola si presenta all’Expo passando per Roma, tra cibo e cultura (VIDEO)

Da Luanda all’Expo di Milano, passando per Roma. Ha preso il via oggi, presso il terminal 3 dell’aeroporto di Fiumicino, la mostra ‘La Repubblica dell’Angola si presenta’, alla presenza dell’ambasciatore dell’Angola in Italia, Florencio de Almeida, del commissario generale dell’Angola per Expo 2015, Albina Assis Africano, di Alessio Liguori, della direzione per la mondializzazione questioni globali della Farnesina, e di Marco Gobbi, route manager per Africa e America di Adr.

‘Cibo e cultura: educare per innovare’: questa la mission dell’Angola, che arriverà all’Esposizione universale con un padiglione realizzato su tre piani con materiali ecosostenibili, e che con i suoi 2.000 metri quadrati sarà il più grande fra i padiglioni africani. Dopo anni di guerra civile che l’hanno dilaniata, adesso l’Angola punta a crescere, svincolandosi dal petrolio e valorizzando sempre di più le risorse naturali di un Paese grande quattro volte l’Italia, con più di 58 milioni di ettari fra pascoli e terreni coltivabili. Come ha sottolineato l’ambasciatore: “Ad Expo 2015 l’Angola mostrerà tutto quanto è stato fatto dopo il periodo di guerra, tutte le sue potenzialità, le risorse naturali di cui è ricca, a cominciare dall’agricoltura. Vogliamo che sia una finestra aperta per far conoscere le reali potenzialità del mio Paese al mondo”.

“Questa esposizione- ha continuato poi l’ambasciatore- è proprio l’anticamera della partecipazione a Expo 2015, sarà un’occasione dove l’Angola esporrà le sue eccellenze e le sue potenzialità, considerando la tematica di Expo 2015. Noi abbiamo pensato che fosse conveniente fare questa pre-esposizione qui a Roma all’aeroporto di Fiumicino, che rappresenta una grande porta di accesso per l’Europa. Noi speriamo che le persone che vedranno questa mostra possano essere invogliate a venire a Milano per visitare il nostro padiglione”. La mostra dell’Angola terminerà il 12 aprile.

27 marzo 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988