AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

Raggi: “Rinvio a giudizio? Chiedetemelo se succederà”. E ai cronisti: “Dovete raccontare verità”

ROMA – “Chiedetemelo se e quando succederà“. Lo ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, a margine della Giornata della Memoria in Campidoglio, a chi le chiedeva cosa avesse intenzione di fare in caso di un suo rinvio a giudizio nell’inchiesta che la vede indagata per la nomina di Renato Marra al dipartimento Turismo.

RAGGI A CRONISTI: “DOVETE RACCONTARE VERITÀ, NON INVENTARE”

“Ricordatevi che dovete raccontare la verità della notizia, fa parte dei vostri doveri. Ve lo ricordate? Inventare non si fa“. Lo ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, incalzata dai cronisti sulle vicende giudiziarie che la coinvolgono a margine della Giornata della Memoria in Campidoglio. A chi le chiedeva quale fosse, allora, la verità, Raggi ha risposto: “Questo lo dovreste sapere, visto che sapete tutto”.

RAGGI: “INDAGINE? OGGI PARLIAMO DI MEMORIA”

“Siamo qui per un evento importante come quello della giornata della Memoria, possiamo provare a parlare di questo?”. Lo ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, arrivando nella sala della Protomoteca del Campidoglio per l’apertura della Giornata della Memoria, ai numerosi giornalisti che le chiedevano dell’indagine nei suoi confronti da parte della Procura.

di Mirko Gabriele Narducci, giornalista professionista

LEGGI ANCHE:

Virginia Raggi indagata per la nomina del fratello di Marra, lei: “Ho già avvisato Beppe Grillo”

Raggi: “Come va con Grillo? Benissimo, leggete il blog” VIDEO

27 gennaio 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988