AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE mondo

Isis, Amr Moussa: “E’ voluto da alcuni governi e attori”

Amr MoussaROMA – “Tutti i Paesi arabi stanno lavorando, anche insieme ad altri paesi, per fermare l’espansione di Daesh. Ma Isis – o la sua storia – non e’ esattamente cio’ che si legge sui giornali“. Per l’ex Segretario generale della Lega Araba, Amr Moussa, raggiunto dalla Dire stamani a Roma, la nascita e il rafforzamento dello Stato islamico “e’ stato aiutato da diversi paesi, governi e attori. In effetti sono in molti a volere che resista, fiorisca e continui a stare li’ dov’e’ in modo da perpetrare lo stato di anarchia che pesa su tutto il Mondo arabo e anche sulla comunita’ dei musulmani”.

L’unica soluzione per sconfiggerlo quindi per Moussa consiste nel prendere coscienza della vera natura del problema: “dobbiamo svegliarci, guardare la realta’ e agire sulle vere cause che determinano l’esistenza di Isis”, che per l’ex Segretario della Lega Araba consistono “nei cattivi governi, nella poverta’ diffusa, negli interventi stranieri e- sottolinea- nelle invasioni straniere, e nel doppio standard che guida la politica internazionale”.

Questo a margine del simposio internazionale ‘Addressing/Challenging radicalisation and extremism with interfaith dialogue for peace: what works?’ di stamani a Palazzo Giustiniani, a Roma.

27 gennaio 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988