Tg Lazio, edizione del 26 novembre 2018

Tg Lazio, edizione del 26 novembre 2018

Si parla di: Casamonica, al via abbattimento villa confiscata alla Romanina; Istat: Nel Lazio meno incidenti ma piu’ morti

CASAMONICA, AL VIA ABBATTIMENTO VILLA CONFISCATA ALLA ROMANINA

Sono cominciate stamani le operazioni di abbattimento di una delle ville simbolo del clan Casamonica, in via Roccabernarda, alla Romanina. Presenti sul posto, durante la demolizione della villa confiscata nel 2013 e assegnata alla Regione Lazio, che ha pagato l’operazione, il governatore del Lazio, Nicola Zingaretti, e il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, che ha mosso per primo il braccio della pinza idraulica demolitrice. “Oggi un Casamonica mi ha invitato a prendere un caffe’. No grazie, preferisco altre frequentazioni” ha detto il ministro. Zingaretti ha invece annunciato: “Questo luogo diventera’ un parco. Il manufatto invece diventera’ una biblioteca per il quartiere, aperta a tutti i cittadini”.

VIABILITA’, ISTAT: NEL LAZIO MENO INCIDENTI MA PIU’ MORTI

Nel 2017 si sono verificati nel Lazio 19.590 incidenti stradali che hanno causato la morte di 356 persone e il ferimento di altre 27.066. Rispetto al 2016, gli incidenti sono diminuiti dell’1,8% e i feriti del 2,5%, ma e’ aumentato il numero delle vittime del 2,6%. Lo ha comunicato oggi l’Istat, sottolineando anche l’aumento di incidenza di pedoni deceduti (dal 16,9% al 23%). Intanto oggi il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha fatto sapere che da gennaio iniziera’ la messa in sicurezza straordinaria della Via Pontina.

E’ MORTO A ROMA BERNARDO BERTOLUCCI, REGISTA AVEVA 77 ANNI

All’eta’ di 77 anni e’ morto a Roma Bernardo Bertolucci. Il regista di film di successo come ‘Ultimo tango a Parigi’, ‘Il te’ nel deserto’, ‘Novecento’ e ‘L’ultimo imperatore’, che gli valse il Premio Oscar, era malato da tempo. Nel 2007 gli fu conferito il Leone d’oro alla carriera alla 64esima Mostra del Cinema di Venezia. Unanime iil cordoglio del mondo politico. “Addio a un immenso protagonista italiano” ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. “Con le sue opere ha segnato per sempre la storia del cinema” ha invece commentato la sindaca di Roma, Virginia Raggi.

ALLA CASA DI GOETHE I TESORI RITROVATI A ROMA DI JOSEPH BEUYS

Si chiama ‘Costellazioni 2′ la seconda mostra, alla Casa di Goethe, dedicata ai tesori tedeschi rinvenuti nei mercatini romani dal collezionista e storico dell’arte, Giuseppe Garrera. L’esposizione e’ dedicata alla figura e all’opera di Joseph Beuys. Gli oggetti esposti, in prevalenza prodotti da Beuys a partire dalla meta’ degli anni 70, ripercorrono i suoi viaggi in Italia: da Capri a Foggia, da Napoli a Roma. Al centro della mostra il suo legame straordinario con l’Italia e la sua visione politica.

Condividi l’articolo:

Leggi anche:

26 Novembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»