Renzi sente la vittoria in tasca: "Testa a testa Di Maio-Berlusconi per secondo posto" - DIRE.it

Politica

Renzi sente la vittoria in tasca: “Testa a testa Di Maio-Berlusconi per secondo posto”


FIRENZE – “Noi nei collegi metteremo i candidati migliori, nella partita metteremo le idee migliori. Ci sarà un grande testa e testa fra Di Maio e Berlusconi fra il gruppo parlamentare che arriverà secondo e terzo nelle prossime elezioni. Non so chi scegliere. So che tutti i sondaggi sono quelli che danno il Pd come primo partito nella prossima legislatura. Però, abbiamo bisogno di lottare”. Lo dice il segretario nazionale del Pd, Matteo Renzi, alla Leopolda.

“BRUCIATI 4 DICEMBRE, OGGI AVREMMO RUOLO DIVERSO IN UE”

“Vogliamo avere il coraggio di partire con ciò che ci ha bruciato. Non sarebbe onesto non fare i conti con la sconfitta del 4 dicembre. Giusto che l’ultima volta fosse alla Leopolda. Quando vediamo la crisi dell’Europa, dove persino la Germania ha perso quell’immagine di invincibilità, persino la Germania soffre di problemi della potenziale instabilità, fa i conti con crisi democrazia, quante volte ci è capitato di dire se avessimo vinto referendum oggi sì che l’Italia giocherebbe un ruolo diverso”.

“PRIMA PROPOSTA SERVIZIO CIVILE OBBLIGATORIO”

“Fra qualche mese comincerà campagna elettorale. Ammesso che sia mai finita precedente. La prima nostra proposta non saranno bonus. Eppure noi li difendiamo, perché significa dare più soldi in tasca ai cittadini. Ma non sarà un diritto la nostra prima proposta. La prima proposta è il servizio civile obbligatorio per tutti ragazzi e ragazze. Una nuova stagione di diritti ha bisogno di una nuova stagione di doveri”.

26 novembre 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»