Turismo, sempre più richiesti i tour tematici: dai samurai ai fantasmi di Charleston

ROMA – Nuovi dati delle Esperienze di TripAdvisor mostrano che le prenotazioni di tour culturali e a tema sono globalmente cresciute del 45% l’anno scorso, indicando che i viaggiatori sono sempre più interessati a immergersi nella cultura locale delle loro destinazioni di viaggio.

Le esperienze culturali, che includono tra gli altri tour architettonici, storici, letterari e artistici, danno ai viaggiatori una nuova prospettiva delle città, siano esse nuove destinazioni o il luogo dove vivono. Come per le esperienze gastronomiche, che stanno registrando un’enorme crescita globale, i tour culturali stanno diventando parte integrante degli itinerari di viaggio nel 2018.

A livello nazionale, il trend è persino più forte: le prenotazioni degli italiani che viaggiano all’estero sono salite del 59% nel 2018 rispetto al 2017, dimostrando che i viaggiatori italiani sempre più inseriscono esperienze culturali nei loro viaggi.E questo trend non si limita solo a chi viaggia all’estero: le prenotazioni di tour culturali e a tema in Italia da parte dei viaggiatori italiani sono cresciute del 13% quest’anno rispetto al 2017.

“Stiamo assistendo a un importante cambiamento negli itinerari dei viaggiatori globali per includere più attività culturali nelle destinazioni di viaggio” ha commentato Valentina Quattro, portavoce di TripAdvisor in Italia.

 “E questo accade anche con i viaggiatori italiani, quando viaggiano non solo all’estero ma anche nel loro stesso Paese. Che ciò significhi prenotare un’esperienza alla ricerca dei fantasmi a Charleston o un tour del Colosseo a Roma, i viaggiatori torneranno a casa con la consapevolezza di aver conosciuto approfonditamente il luogo che hanno visitato”.

Per aiutare i viaggiatori a scoprire i trend delle esperienze culturali, TripAdvisor ha identificato i luoghi con la maggiore crescita di prenotazione di tour culturali e gli stessi tour culturali che registrano la crescita maggiore nel mondo.

Le esperienze culturali più gettonate nel mondo

Dall’esperienza Samurai a Kyoto (primo posto) ai tour a Roma (settimo posto) e Firenze (ottavo posto), i dati di TripAdvisor svelano che tutte queste esperienze in rapida crescita hanno una cosa in comune: i viaggiatori sono alla ricerca di modi sempre più nuovi per entrare nel cuore della cultura dei Paesi in tutto il mondo.

  1. Esperienza samurai a Kyoto di 2 ore (Kyoto, Giappone), in un anno +1,147%
  2. Ghosts of Charleston Tour (Charleston, USA), in un anno +470%
  3. Tour della piantagione di Whitney (New Orleans, USA), +456%
  4. Esperienza con la Geisha a Chaya a Tokyo (Tokyo, Giappone), +414%
  5. I Mercati Bohemien e i Mahalla in un Tour Gastronomico a Piedi (Bucarest, Romania), +363% 
  6. Tour dell’Acropoli di Atene (Atene, Grecia), +323%
  7. Tour dell’Antica Roma e dei Sotterranei del Colosseo per Piccoli Gruppi (Rom, Italia),+291%
  8. Tour per piccoli gruppi del Battistero e del Grande Museo del Duomo di Firenze (Firenze, Italia), +250%
  9. Weta Cave Workshop Tour ( Wellington, Nuova Zelanda), +248%
  10. Tour ‘cioccolatoso’ della foresta pluviale da La Fortuna, La Fortuna, Costa Rica, +195%

Chi ama di più i tour culturali

Da quali nazioni provengono i viaggiatori che prenotano più tour culturali nel mondo? Tailandia, Norvegia e Danimarca sono in testa alla classifica, l’Italia è settima.

  1. Tailandia                     +86%
  2. Norvegia                     +77%
  3. Danimarca                 +75%
  4. Grecia                         +73%
  5. Turchia                       +64%
  6. Corea del Sud            +63%
  7. Italia                           +59%
  8. Russia                        +53%
  9. Paesi Bassi                +53%
  10. Finlandia                    +51%

 (Top 10 basata sulla crescita delle prenotazioni di esperienze culturali dal Paese di origine dei viaggiatori da gennaio a luglio 2017 rispetto allo stesso periodo del 2018).

 Chi ama i tour culturali ‘a casa sua’

I viaggiatori stanno dimostrando un crescente desiderio di esplorare la cultura delle destinazioni nel mondo ma anche nel loro stesso Paese. Capitanati da tedeschi (+102%), canadesi (+78%) e statunitensi (+61%), con gli italiani in decima posizione (+13%), i viaggiatori mostrano di voler conoscere sempre più il loro Paese al di là dei percorsi più noti.

  1. Germania                   +102%
  2. Canada                      +78%
  3. Stati Uniti                    +61%
  4. Nuova Zelanda          +59%
  5. Cina                            +33%
  6. Giappone                   +32%
  7. India                            +30%
  8. Francia                       +28%
  9. Irlanda                         +27%
  10. Italia                           +13%

(Top 10 basata sulla crescita delle prenotazioni di esperienze culturali dei viaggiatori nel loro Paese di origine da gennaio a luglio 2017 rispetto allo stesso periodo del 2018).

26 ottobre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»