A Bologna scatta restauro per Torre orologio, rintocchi tornano a Natale

BOLOGNA – Sono iniziati, con il montaggio del ponteggio, i lavori di restauro e di consolidamento degli elementi esterni della Torre dell’orologio di Palazzo d’Accursio che si concluderanno entro il prossimo 22 dicembre. Per questo motivo, da domenica prossima, in corrispondenza del cambio da ora legale a ora solare, l’orologio di piazza Maggiore resterà silenzioso, in attesa di tornare a rintoccare in occasione delle festività natalizie.

Gli interventi, informa il Comune, “si concentreranno in particolare sugli elementi litici decorativi e di rivestimento e sulle mensole in laterizio della torre e del suo parapetto superiore, comprese le cornici in arenarie, senza dimenticare gli elementi cementizi della cella campanaria. Particolare attenzione e cura verrà dedicata anche all’orologio stesso e a tutti gli elementi che lo compongono, dal quadrante alle sfere metalliche”.

I lavori sulla torre, ricorda l’amministrazione, si inseriscono nel quadro “dell’ampio progetto di cura di Palazzo d’Accursio che negli scorsi mesi ha riportato all’originario splendore il celebre balcone degli sposi e le due aquile marmoree, una delle quali attribuita a Michelangelo, e che comprende anche gli interventi tuttora in corso per il ripristino dei coperti e di alcune sale delle Collezioni Comunali d’Arte”.

Leggi anche:

26 ottobre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»