AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE politica

Il ‘no’ di Alfano allo Ius soli; Ricercatore smaschera i ‘baroni’; Il papa contro le armi nucleari


Ecco i titoli e il tg politico realizzato dall’agenzia Dire:

IL NO DI ALFANO ALLO IUS SOLI

Non sono ancora maturi i tempi per approvare lo ius soli. Il ministro degli esteri Angelino Alfano riunisce la direzione di Alternativa popolare e chiude sulla legge che riforma la cittadinanza. “E’ una cosa giusta ma fatta al momento sbagliato può diventare una cosa sbagliata”, ha detto Alfano, “può diventare un favore alla Lega”. Il ‘no’ di Ap divide la maggioranza di governo.

UNIVERSITA’, RICERCATORE INGLESE SMASCHERA I BARONI

Un giurista inglese smaschera il sistema del baronato nelle universita’ italiane. “Se fai ricorso, addio carriera”, dicevano a Philip Laroma Jezzi i docenti universitari che cercavano di dissuaderlo dalla carriera universitaria. Fino a quando lui, con un microfono nascosto, non ha rivelato il sistema del commercio di posti che gli impediva di accedere al mondo accademico. Tanti in rete gli hanno manifestato solidarieta’. “Ci sono punti di marciume scandalosi. Ma non si possono fare generalizzazioni”, commenta il ministro Valeria Fedeli.

L’APPELLO DEL PAPA CONTRO LE ARMI NUCLEARI

Mentre si acuisce la crisi tra Nord Corea e Stati Uniti papa Francesco fa appello ai potenti del mondo perche’ mettano al bando gli ordigni atomici. “Impegniamoci per un mondo senza armi nucleari, applicando il Trattato di non proliferazione per abolire questi strumenti di morte”, scrive Papa Francesco in un tweet. Intanto la Corea del Nord sferza gli Stati Uniti. “Dichiarano guerra al nostro paese. Noi abbiamo il diritto di rispondere e di abbattere i caccia americani anche se non sono ancora all’interno dei nostri confini”, dice il ministro degli Esteri nordcoreano Ri Yong Ho.

MATERA 2019, 400 MILIONI DAL GOVERNO

Piu’ di 400 milioni per preparare Matera ad essere, nel 2019, la capitale europea della cultura. Oggi a Palazzo Chigi la firma del contratto preparatorio, con il presidente del consiglio Paolo Gentiloni, il ministro Dario Franceschini, il sindaco Raffaello de Ruggieri e il presidente della regione Marcello Pittella. Con Matera “andremo nel mondo con la forza della nostra bellezza e delle nostre radici”, ha detto il premier. Per il sindaco oggi e’ “una giornata storica, per non dire epica”.

SISMA, L’ANCE: 11 MILIONI DI EDIFICI A RISCHIO

“Il sisma bonus deve essere esteso, in Italia oggi ci sono 11 milioni di edifici a rischio”. E’ l’allarme lanciato dall’Associazione costruttori edili, che chiede che le detrazioni per gli interventi nelle zone sismiche vengano estese alle zone 2 e 3 e agli immobili a uso produttivo. Ecobonus e sisma-bonus, dice il ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Graziano Delrio, “sono misure già disponibili e andranno migliorate con la prossima legge di stabilità”.

26 settembre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988