Addio a Laura Biagiotti; Raggi inaugura murales; Totti riceve diploma honoris causa - DIRE.it

Lazio

Addio a Laura Biagiotti; Raggi inaugura murales; Totti riceve diploma honoris causa

Ecco il Tg Roma e Lazio dell’edizione di oggi


ADDIO A LAURA BIAGIOTTI, DOMANI IL FUNERALE A ROMA

La stilista Laura Biagiotti è morta nella notte, all’ospedale Sant’Andrea, in seguito a nuovo arresto cardiocircolatorio. Già ieri i medici avevano dovuto avviare le procedure per l’accertamento della morte cerebrale. La camera ardente verrà allestita nella sua residenza di Guidonia mentre domattina alle 11 si terrà il funerale nella chiesa di Santa Maria degli Angeli di Roma. Laura Biagiotti, 73 anni, è stata una delle poche stiliste donne a guidare il made in Italy alla conquista dei mercati globali.

RAGGI INAUGURA MURALES A PARCO JONIO: ESEMPIO DA REPLICARE

La street art arriva al Tufello, con una grande e colorata serie di murales realizzata sul perimetro del muro di cinta del parco Jonio, nel III Municipio. A inaugurare l’opera, che vede al centro un grande ritratto di Vittorio De Sica e alcune scene del film ‘Ladri di biciclette’, è stata il sindaco di Roma, Virginia Raggi. “Vi ingaggerei in pianta stabile perchè Roma ha bisogno di voi- ha detto Raggi agli street artist- Nella città ci sono tante energie e bisogna soltanto saperle incanalare”.

TOTTI RICEVE DIPLOMA HONORIS CAUSA: PREMIO INASPETTATO

Da oggi Francesco Totti e’ un ‘diplomato’. Il capitano della Roma ha infatti ricevuto il Diploma Honoris Causa durante la cerimonia della consegna diplomi del dodicesimo Master Sbs del gruppo Benetton e Ca’ Foscari Challenge School, nel salone d’onore del Coni. “Mi sento un pesce fuor d’acqua. È un riconoscimento inaspettato- ha detto Totti alla platea- Lo sport ti gratifica, ti aiuta ad andare avanti con la vita e io sono riuscito a realizzare il sogno di bambino. Ringrazio la mia famiglia senza la quale non sarei mai arrivato cosi’ lontano”.

DOMANI A PALAZZO VENEZIA VISITE GRATUITE SALA FATICHE ERCOLE

Domani visite guidate gratuite a Palazzo Venezia, in occasione della riapertura della Sala delle Fatiche di Ercole. Situata nel piano nobile dell’edificio, la Sala era ufficialmente destinata alla custodia dei paramenti sacri del pontefice. Il fregio a fresco che ne decora la parte alta raffigura in trompe-l’oeil una loggia a dodici arcate, quattro con fontane e amorini, le otto restanti con le fatiche di Ercole. Da domenica la visita alla Sala rientrera’ nel normale percorso museale di Palazzo Venezia.

26 maggio 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»