Ceriscioli: "Meno tasse, più servizi e fondi al sociale" - DIRE.it

Marche

Ceriscioli: “Meno tasse, più servizi e fondi al sociale”

ceriscioliANCONA – “Meno tasse e più servizi“. Il governatore Luca Ceriscioli, affiancato dall’assessore regionale al Bilancio Fabrizio Cesetti, presenta così la variazione di bilancio triennale che è stata approvata l’altro giorno in giunta e che il primo giugno verrà depositata in consiglio regionale. Una manovra che vale oltre 120 milioni di euro nel triennio: 72 milioni di euro nel 2016, 33 milioni nel 2017 e 15 nel 2018. Risorse a cui vanno aggiunti circa 70 milioni di euro annuali per il sociale.

“Una variazione di bilancio all’insegna dello slogan ‘meno tasse e più servizi’- promette Ceriscioli- In tal senso abbiamo confermato la riduzione dell’Irap per chi apre nuove imprese. Confermiamo le risorse in cultura (4 milioni di euro), diritto allo studio (9 milioni di euro) e trasporto (8 milioni di euro). Nella manovra sono inseriti anche i 35 milioni di euro di avanzi vincolati che ci tornano dalle Province insieme alle funzioni che sono passate in capo all’ente regionale”. Soldi “che tradurremo in investimenti su strade e fiumi. Sul sociale mettiamo 60 milioni di euro a cui si aggiungono i 3,7 milioni già previsti con l’assestamento di fine anno e i 6 milioni di euro all’anno per i prossimi 7 anni di risorse Fse. Parliamo complessivamente di circa 70 milioni di euro per il sociale”, conclude il governatore.

26 maggio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»