Campania

Bagnoli, De Magistris: “Bene che Cantone gridi a vigilanza”

de magistrisNAPOLI – “Siamo contenti che Cantone gridi  alla vigilanza, anche perché proprio il partito del Presidente del Consiglio è da parecchio proprio sotto la questione morale. Noi in questi anni abbiamo smascherato la vecchia commistione tra camorra e politica, e questo fa paura al Pd ed ai vecchi politici”. Così, durante un’intervista a Radio CRC, il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, commenta la sigla di un protocollo d’intesa tra Anac e governo in relazione al piano di bonifica e risanamento di Bagnoli.

E’ falso – ricorda l’ex Pm – che il Governo fa quello che noi non abbiamo fatto, anzi. Dopo 20 anni di inerzia, invece, finalmente si muovono grazie alla nostra ordinanza del 2013. Il Governo impugnò quell’ordinanza all’epoca, ma adesso è costretto ad attuarla per legge. Oggi Renzi sta usando le grancasse mediatiche provando a prendersi i meriti”.

26 maggio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»