Ciclabile Bologna-Verona, il Senato dice sì ai 5 milioni di euro per realizzarla - DIRE.it

Emilia Romagna

Ciclabile Bologna-Verona, il Senato dice sì ai 5 milioni di euro per realizzarla

ciclabile BOLOGNA  – Il Senato sblocca i cinque milioni di euro che servono per realizzare la ciclabile Bologna-Verona. Lo annunciano in una nota i senatori Pd Stefano Vaccari e Claudio Broglia, firmatari dell’emendamento al Collegato ambientale approvato nei giorni scorsi in commissione Ambiente a Palazzo Madama. I soldi, destinati alla Regione, arriveranno però solo nel 2016. La ciclabile sorgerà sul vecchio tracciato della ferrovia Bologna-Verona dismessa (passerà anche da Mirandola) e fa parte della rete europea di ciclopiste “Eurovelo 7”. Per Broglia e Vaccari si tratta di “un’ottima notizia per il nostro territorio e per la mobilità sostenibile”.

Con altri emendamenti al Collegato ambientale approvato in commissione al Senato, vengono poi destinati 35 milioni di euro già da quest’anno al programma sperimentale nazionale per la mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro. Inoltre, viene introdotto il diritto alla copertura assicurativa dell’Inail per chi va a lavorare in bicicletta, che così in caso di incidente potrà essere risarcito. “In sostanza- spiega Vaccari- la bicicletta, dal punto di vista dell’assicurazione Inail, sarà parificata ai mezzi pubblici. In questo modo si cambia l’approccio alle due ruote, che devono essere considerate sempre di più una valida alternativa all’auto”. La novità, sottolinea il senatore Pd, “dovrebbe costare circa 100 milioni di euro annui senza necessità di alcun onere aggiuntivo a carico delle aziende e della fiscalità generale”. Tra gli altri emendamenti, approvati anche quelli al sostegno del bike-sharing, del car-sharing e del ‘pedibus’.

26 maggio 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»