Piemonte

Cultura, la regione al salone del libro di Torino

libri usatiTORINO – Il Consiglio regionale del Piemonte parteciperà alla XXIX edizione del Salone del Libro, in programma dal 12 al 16 maggio, con un palinsesto particolarmente ricco e variegato. Si parlerà di web, migrazioni, sport, letteratura, arte, cibo, tecnologie aerospaziali, poesia e molto altro.

   I visitatori potranno conoscere l’attività istituzionale e culturale dell’Assemblea legislativa piemontese attraverso le pubblicazioni in distribuzione presso lo Spazio Piemonte. Saranno inoltre disponibili gadget come adesivi, penne, opuscoli e stilo touch. I ventitre appuntamenti si svolgeranno presso lo spazio Arena Piemonte situato al padiglione 2 e all’interno della Sala Argento al padiglione 3.
Durante la giornata di giovedì si terrà un dibattito organizzato dal Garante regionale dei detenuti, Bruno Mellano, con la presentazione del film Recidiva Zero. Riflessioni intorno all’articolo 27 della Costituzione italiana. Interverranno anche Carlo Turco e Bruno Vallepiano, autori della pellicola.
Venerdì 13 maggio Bruno Geraci, presidente del Corecom Piemonte e Paola Capozzi, responsabile Polizia postale del Piemonte, animeranno l’incontro sulla Web reputation, cioè la fama o nomea, un marchio che viene impresso virtualmente su chiunque navighi in rete. Il Corecom Piemonte vuole portare alla luce questa problematica e proporre un modo per aiutare gli utenti della rete che riscontrano problemi in merito alla propria reputazione digitale.
Ricco il programma della domenica, con Giochi e suoni dalla tradizione, incontro dedicato alle famiglie, in cui si potrà compiere un tuffo nel passato e rivivere per qualche istante la realtà dei bambini di ieri e del nostro Piemonte. Interverranno Fernando Busca, testimone della Cultura popolare,  i “Quintet” della Val Chiusella, la Rete italiana di Cultura popolare.
 Spazio poi all’enogastronomia, con una tavola rotonda fra chef attivi in Piemonte, moderata dal giornalista Paolo Massobrio per capire come sia cambiata nel corso degli ultimi decenni la “visione” della ristorazione e che cosa voglia dire oggi fare lo chef. Sempre domenica si parlerà di tecnologie aerospaziali, durante l’incontro Dalle tradizioni del territorio all’esplorazione spaziale con Maurizio Cheli, imprenditore, pilota collaudatore e astronauta, Giancarlo Genta, ordinario al Dimeas del Politecnico di Torino, membro dell’Accademia internazionale di astronautica e David Avino, Agotec managing director.
Sarà dedicata allo sport la giornata del lunedì, con un primo appuntamento su Valori ed eredità di un’Olimpiade. Ne discuteranno Paolo Viberti e i due psicologi della prestazione, Giuseppe Vercelli e Antonio Sacco, che hanno vissuto l’Olimpiade torinese da dietro le quinte, raccontandone aneddoti, retroscena e curiosità. Seguirà una tavola rotonda con i protagonisti di ieri, di oggi e le promesse di domani dello sport piemontese e internazionale. Parteciperanno i componenti del Consiglio direttivo Stati generali dello Sport, giovani campioni e leggende del passato. A moderare l’incontro sarà Federico Calcagno, presidente Ussi subalpina e inviato di Rai Sport.
Numerose anche le iniziative proposte da Consulte e Comitati del Consiglio regionale. Il tema delle migrazioni e della multiculturalità sarà presente sotto diverse angolazioni negli appuntamenti curati da Consulta femminile, Consulta delle elette e Comitato Resistenza e Costituzione. Il Comitato regionale per i diritti umani proporrà invece un confronto fra specialisti su prevenzione e culture alimentari, con la partecipazione del velocista e campione italiano Fabio Cerutti. Non mancheranno infine una serie di presentazioni di libri sulla storia locale e di carattere artistico, fra cui il volume che raccoglie le opere della collezione Pittori per la pace, evento a cura della Consulta regionale europea.
26 aprile 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»