Lazio

Il Consiglio di Stato accoglie la sospensiva: Tagliavanti presidente della Camera di commercio di Roma

Lorenzo TagliavantiROMA – A quanto apprende l’agenzia Dire, il Consiglio di Stato ha accolto la richiesta di sospensiva fatta dalla Camera di commercio di Roma sulla sentenza del Tar che annullava l’elezione a presidente dell’ente camerale capitolino di Lorenzo Tagliavanti. Quest’ultimo, dunque, torna ad avere le funzioni di presidente fino alla sentenza del Consiglio di Stato. Il ricorso al Tar contro l’elezione era stato presentato da Unindustria, Confcommercio Roma e Acer Roma.

“Noi rispettiamo sempre le sentenze e abbiamo fiducia nel lavoro dei magistrati”. Intervistato dall’agenzia Dire, Lorenzo Tagliavanti commenta così la sospensiva concessa dal Consiglio di Stato grazie a cui può riprendere le sue funzioni di presidente della Camera di commercio di Roma. La richiesta era stata presentata a Palazzo Spada dalla Camera di commercio di Roma in seguito alla sentenza del Tar che lo scorso 19 aprile aveva annullato la sua elezione a presidente dell’ente camerale capitolino sulla base del ricorso presentato da Unindustria, Confcommercio Roma e Acer Roma.

26 aprile 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»