Meningite, a Firenze vaccino per l’assessore e 100 dipendenti Comune

vaccini, minoriFIRENZE – Un centinaio di dipendenti del Comune di Firenze e l’assessore alla Sanità, Sara Funaro, si sono vaccinati stamani contro il meningococco C all’ospedale Piero Palagi, ex Iot. La vaccinazione ha interessato i lavoratori che svolgono attività di front office e che si sono dichiarati disponibili a farla. “Va avanti la campagna di sensibilizzazione della Regione e anche il Comune ha voluto aderire” spiega Funaro.

“Invito tutti a vaccinarsi contro il meningococco C- prosegue- perché la vaccinazione è l’unica protezione contro la malattia dovuta all’infiammazione delle meningi. Il vaccino previene il rischio di contrarre la malattia: protegge chi lo fa e chi gli sta intorno”. Palazzo Vecchio ricorda che tutti i cittadini che vogliono vaccinarsi devono chiamare o recarsi ai cup cittadini, oppure rivolgersi a medici o pediatri di famiglia che hanno aderito all’accordo con l’Asl Toscana centro. In città ha aderito alla campagna vaccinale l’86% di medici di famiglia e l’81% dei pediatri.

26 Apr 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»