Fabrizio Frizzi, la Rai si ferma e rende omaggio al conduttore scomparso

Costume e Società

Fabrizio Frizzi, la Rai si ferma e rende omaggio al conduttore scomparso

ROMA – Questa notte all’ospedale Sant’Andrea di Roma è venuto a mancare Fabrizio Frizzi. A stroncare prematuramente la vita del conduttore, all’età di appena 60 anni,  un’emorragia cerebrale. Ad ottobre un malore l’aveva colpito durante la registrazione del programma “L’Eredità”. A sostituirlo ci aveva pensato Carlo Conti, collega e amico che lo aveva poi accompagnato davanti le telecamere il 15 dicembre, quando Frizzi aveva ripresto le redini del programma di Rai 1. Questa notte la morte improvvisa. Messaggi di cordoglio dai tanti colleghi e amici del mondo dello spettacolo hanno invaso il web da questa mattina, avvolgendo virtualmente il conduttore e la sua famiglia in un caloroso abbraccio.

Leggi anche Fabrizio Frizzi, il ricordo dei colleghi sui social: “Un dolore immenso”

Conduttore di oltre 70 programmi nel corso di una carriera lunga quasi 40 anni, Frizzi e’ stato un volto storico della Rai che, nel giorno della sua scomparsa ha stravolto la sua programmazione. Tanti compagni di lavoro di una vita, oggi non se la sono sentita di apparire in tv. E’ saltata così la messa in onda di “Buono a sapersi” e “La prova del cuoco”, programma nel quale Frizzi aveva annunciato a dicembre il suo ritorno in tv, ma anche di “I fatti vostri” e “Detto fatto”. Questa sera invece in seconda serata andrà in onda uno Speciale di Porta a Porta dedicato all”eterno ragazzo della televisione italiana’.

Leggi anche 40 anni di storia della televisione italiana, il ricordo di Fabrizio Frizzi

“La scomparsa di provoca un dolore immenso. Ognuno di noi ha un pezzo di vita vissuta con lui o un aneddoto che ha lasciato un sorriso stampato tra i ricordi. Oggi non ce la sentiamo di sorridere o di discutere di altri argomenti”, queste le parole della Rai che su Twitter spiega in maniera sintetica e sentita il motivo dei cambiamenti all’interno del palinsesto televisivo, di seguito la programmazione per la giornata odierna:

26 marzo 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»