Politica

Centrodestra, Rampelli (Fdi): “Se la coalizione si rompe a Roma, si rompe in tutta Italia”

fabio-rampelli

ROMA – “Se la coalizione si rompe a Roma, si rompe in tutta Italia”. Lo dice Fabio Rampelli, capogruppo di Fratelli d’Italia a Montecitorio, in un’intervista al Giornale Radio Rai. “Ci auguriamo- aggiunge- che il centrodestra possa ricompattarsi intorno alla figura di Giorgia Meloni, perché questa è l’alleanza di centrodestra anti-renziana che si presenterà nel corso delle elezioni politiche future. Sarebbe assurdo che questa alleanza non si manifestasse nella campagna elettorale amministrativa per la capitale d’Italia, che non è un comune qualunque. Se la coalizione c’è a Roma, la coalizione c’è in Italia. Se si rompe a Roma, è difficile immaginare che possa esistere una coalizione di centrodestra in tutta la nazione”.

E Storace? “Con Storace il dialogo è aperto, non è questione di convincere. Noi stiamo facendo campagna elettorale sui temi, quindi non abbiamo avuto molto tempo per pensare alle alleanze. Poi, cammin facendo-conclude Rampelli- siamo disponibili ad aggregare chiunque sia intenzionato a rappresentare un’alternativa al Movimento 5 stelle e al partito democratico”.

26 marzo 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»