Pedofilia, condannato in Australia il cardinale George Pell

Abusò di 2 minori negli anni '90
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il cardinale George Pell, consigliere finanziario di Papa Francesco e ministro dell’Economia del Vaticano, è stato giudicato colpevole da un tribunale australiano di abusi sessuali su due ragazzini di 13 anni e rischia fino a  50 anni di carcere.

L’alto prelato era accusato di aver abusato dei due minori quando era arcivescovo a Melbourne negli anni Novanta. Pell, 77 anni, è stato giudicato colpevole lo scorso dicembre, ma il tribunale aveva ordinato ai media di non pubblicare la notizia della sua condanna.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

26 Febbraio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»