AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE giovani

Arriva al cinema “Marlene Kuntz. Complimenti per la festa”

marlene kuntz

ROMA – A vent’anni dall’album di debutto dei Marlene Kuntz “Catartica”, il 17 febbraio arriva sul grande schermo “Marlene Kuntz. Complimenti per la festa“, film di Sebastiano Luca Insinga che celebra la rock band. La pellicola sarà proiettata in oltre 35 sale cinematografiche italiane del circuito “The Space Cinema”. Il film è prodotto da Jump Cut, in associazione con Duel e distribuito da Feltrinelli Real Cinema in collaborazione con WANTED.

Come racconta il regista, il lungometraggio è interamente girato con camera a mano «per dare maggiore prossimità con i protagonisti, per respirare del loro respiro, per vivere le azioni così come le stanno vivendo loro. Il live è parte fondante del film. I take che compongono il montaggio del concerto sono presi da tutti i concerti del tour. Si crea quindi all’interno del film un concerto che non è mai esistito, un concerto assolutamente nuovo, un concerto che è la somma di tutti i concerti del tour.»

«La prima volta che abbiamo visto il film ci ha regalato momenti di emozione e di orgoglio» dichiara Cristiano Godano, front man del gruppo.

“Marlene Kuntz. Complimenti per la festa”, nato grazie a una campagna di crowdfunding su Musicraiser, racconta i 25 anni di carriera della band mostrando i Marlene Kuntz sotto una veste inedita e molto intima, attraverso l’utilizzo di filmati di archivio di ieri, alternati a musica e interviste di oggi. Le pause tra una data e l’altra sono i momenti domestici e quotidiani che alimentano il film, il ritorno in quella Cuneo dove tutto ebbe inizio e dove oggi ancora tutto scorre.

Dal 29 gennaio sarà disponibile nei negozi e in digitale, “Lunga Attesa”, il nuovo album di inediti della band. Il progetto è stato anticipato dal singolo “Fecondità”, attualmente in radio.

 

26 gennaio 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988