AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE Emilia-Romagna

All’inseguimento della mucca… recuperata in un canalone sull’Appennino/VD

REGGIO EMILIA – Non lepri, cinghiali o volpi. Quella di stamattina è stata una battuta di caccia… alla mucca. Mattinata movimentata sull’Appennino in provincia di Reggio Emilia, dove la Polizia provinciale, i vigili del fuoco e il Servizio veterinario dell’Ausl hanno dovuto faticare non poco per recuperare una mucca che ieri sera era scappata da un allevamento ed era finita in una canalone (guarda il video).

La mucca in questione, “un bell’esemplare di pezzata da latte di 4 anni e 5 quintali di peso fa sapere la Provincia di Reggio Emilia in una nota, ieri sera era scappata da un’azienda agricola. I proprietari, che pure l’hanno inseguita a lungo, non sono riusciti a riprendere l’animale mucca, che “era molto agitato e aveva raggiunto una zona piuttosto impervia”. Alla fine è caduta in un canalone nei pressi di Semiago di Casina.

Questa mattina sono scesi in campo i veterinari, che hanno richiesto l’intervento della Polizia provinciale per effettuare la telenarcosi dell’animale: il blitz è scattato di mattina presto. Una squadra composta di agenti di Reggio e del nucleo della Montagna si sono recati a Semiago, con il coordinamento dell’ispettore capo Gianluca Dalla Porta.  La mucca è stata sedata (con dei dardi) in base alla dose farmacologica predisposta dal veterinario dell’Ausl Dallari, e così è stato possibile recuperarla. Verso le 11 il ritorno a casa, nella stalla, grazie anche all’ausilio dei vigili del fuoco: si trova in ottime condizioni e riprenderà a fare latte.

26 gennaio 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988