AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE Emilia-Romagna

Sei un ‘razzo’ a digitare al pc? Ecco la gara che fa per te: si disputa online in primavera

RAVENNA – Una sfida per trovare le ‘dita più veloci del West’: vincer, infatti, chi sarà più veloce a digitare un testo sulla tastiera del proprio computer. E’ il “Campionato internazionale di velocità alla tastiera del pc“, che quest’anno giunge alla 15esima edizione e si disputerà in primavera: è aperto a tutti gli studenti delle scuole pubbliche e private, ma anche a chiunque sia interessato. Italiano o non, visto che il testo della gara può essere digitato in 16 lingue diverse.

Pc_ComputerA organizzare la curiosa gara, giunta la 15esima, è Intersteno, la Federazione internazionale per il trattamento dell’informazione: la competizione si svolgerà online dall’11 aprile al 2 maggio. In Municipio a Ravenna, poi, saranno premiati i vincitori italiani e ravennati. Per iscriversi, c’è tempo dal 14 marzo al 10 aprile: intanto, sul sito www.intersteno.org, si possono già trovare degli esercizi per allenarsi e per testare le proprie capacità. Oltre naturalmente al regolamento completo e al modulo di iscrizione, entrambi scaricabili.

computer_ pcLa gara si rivolge soprattutto agli studenti, delle scuole pubbliche e private, che devono iscriversi alla gara attraverso un docente. Se qualcun altro, però, ha voglia di mettersi alla prova è benvenuto: alla gara possono partecipare tutti, a patto che siano in grado di rispettare la velocità minima richiesta ai concorrenti. Per iscriversi nel ravennate occorre rivolgersi a Paola Pilotti, responsabile di Intersteno per Ravenna, raggiungibile all’indirizzo [email protected] Il testo, che deve essere copiato da un testo fornito dagli organizzatori, può essere scritto sia in lingua madre che, facoltativamente, in una o più delle 16 versioni linguistiche possibili. I risultati, chiaramente, sono valutati in modo diverso a seconda della fascia d’età dei partecipanti.

A seconda dell’età, è stabilito un parametro di velocità minima: sotto i 12 anni (cioè i bambini delle elementari o delle medie), la velocità minima è di 150 caratteri al minuto con una percentuale massima di errori dell’1%. Dai 13 ai 16 anni il requisito minimo è 180 caratteri al minuto (sempre 1% di errori) e sopra i 20 anni si passa a 240 battute al minuto (con la percentuale di errori allo 0,5% nella lingua madre). La quota di partecipazione è di cinque euro per chi concorre nella lingua madre, sette per chi utilizza la formula multilingue.

di Marcella Piretti, giornalista professionista

26 gennaio 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988