San Giusto d’Oro alla psichiatra triestina in memoria di Basaglia

TRIESTE – Il San Giusto d’Oro 2016, tradizionale riconoscimento che i giornalisti triestini assegnano a chi ha saputo distinguersi e portare alto il nome della città, è stato assegnato oggi alla Psichiatria triestina, nel ricordo di Franco Basaglia e consegnato fisicamente nelle mani di Roberto Mezzina e Silva Bon, rispettivamente direttore del Dipartimento di Salute mentale e presidente delle Associazioni di salute mentale.

Promossa dall’Associazione della Stampa del Friuli Venezia Giulia e dal Gruppo Giuliano Cronisti, in collaborazione con il Comune di Trieste e il contributo della Fondazione CRTrieste, che mette a disposizione ogni anno la statuetta opera dello scultore Tristano Alberti, la cerimonia si è svolta nella sala del Consiglio comunale, gremita per l’occasione. Assegnato inoltre a Mario Luzzatto Fegiz la targa speciale del San Giusto d’oro, per il ruolo determinate svolto dal giornalista nella diffusione della musica rock dei primi anni Settanta, poi sviluppata anche attraverso la sua presenza a programmi radiofonici e televisivi.

di Mattia Assandri, giornalista

25 Novembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»