Russia: “Pronti a costituire uno Stato maggiore contro l’Isis”

putin-hollandeA Parigi, per bocca del suo ambasciatore Alexandre Orlov, Mosca si e’ detta pronta a costituire uno “stato maggiore comune” contro il sedicente Stato Islamico (Is), includendo Francia, Stati Uniti e anche la Turchia. “Siamo pronti a pianificare insieme dei raid sulle postazioni di Daech (acronimo arabo dell’Isis) e costituire per questo uno stato maggiore comune con la Francia, l’America e tutti i paesi che vogliono essere in questa coalizione” ha detto l’ambasciatore Alexandre Orlov, parlando alla radio Europe 1. “Anche i turchi, se vogliono- ha aggiunto- sono i benvenuti“.

Un passo importante quello del Cremlino che mira alla distensione, alla luce dell’incidente di ieri, in cui un aereo da guerra russo e’ stato abbattuto mentre era nello spazio aereo siriano- alleato di Mosca- dall’aviazione turca, per un presunto sconfinamento, episodio che puo’ rappresentare un effettivo ‘casus belli’. (DIRE-MISNA)

25 Nov 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»