Lo smog soffoca le città; Ev, stazione fast per auto elettriche; aziende e green economy - DIRE.it

Ambiente

Lo smog soffoca le città; Ev, stazione fast per auto elettriche; aziende e green economy


ITALIA SOFFOCA, GOVERNO VERSO INCENTIVI AUTO PULITE

In arrivo incentivi per l’acquisto di auto a basse emissioni – elettriche, a gas, ibride – con una particolare attenzione per le famiglie a basso reddito che oltre ad avere i veicoli più datati e inquinanti hanno anche meno denaro a disposizione. Lo annuncia il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda nei giorni in cui il nord Italia soffoca a causa dello smog con il resto del Paese che non sta troppo meglio. “Nella Strategia energetica nazionale stiamo ragionando sulla possibilità di incentivare il passaggio alle auto elettriche, alle auto a metano e ibride”, dice Calenda, “sopratutto per le famiglie che hanno redditi più bassi e auto più vecchie”.

SMOG SOFFOCA CITTÀ, SOLO 31,1 MQ DI VERDE A TESTA

A favorire lo smog nelle città è l’effetto combinato dei cambiamenti climatici e della ridotta disponibilità di spazi verdi che concorrono a combattere le polveri sottili e gli inquinanti gassosi ma in Italia ogni abitante dispone in città di appena 31,1 metri quadrati di verde urbano, mentre nelle campagne è scomparso un albero da frutto su tre negli ultimi dieci anni. E’ la denuncia lanciata da Coldiretti che invita a potenziare il verde urbano: una pianta adulta è capace di catturare dall’aria dai 100 ai 250 grammi di polveri sottili, un ettaro di piante elimina circa 20 chili di polveri e smog in un anno.

ECCO ‘EV’, STAZIONE ‘FAST’ PER TUTTE LE AUTO ELETTRICHE

Una stazione di rifornimento ‘fast charge’ e green unica nel suo genere in Italia. Una pompa 4.0 attrezzata per la ricarica di tutte le auto elettriche-ibride plug-in del mondo, anche tramite carta di credito o PayPal. E in attesa della ricarica, che comunque non durerà oltre mezz’ora, si potrà passare il tempo navigando via wi-fi o lavando l’auto grazie a un’alleanza a ‘chilometro zero’ raggiunta proprio tra due realtà innovative e attive sull’asse Bologna-Cesena. È l’essenza del progetto Ev Show, che anima l’autodromo ‘Enzo e Dino Ferrari’ di Imola trasformandolo in un quartier generale della mobilità sostenibile più che mai attrezzato.

GENTILONI: SCARSITA’ ACQUA E’ GRANDE QUESTIONE AMBIENTALE

“Il governo ha stanziato 4 miliardi e mezzo per la riduzione delle perdite dalla rete idrica. Nella legge di bilancio inoltre c’è un piano contro la siccità, per valorizzare l’accumulo in 2000 bacini di piccole e medie dimensioni”. Lo dice il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, secondo cui la scarsità d’acqua “è una delle grandi questioni ambientali globali. Tuttora 800 milioni di persone non hanno nel mondo accesso all’acqua potabile”. Sulla lotta al cambiamento climatico, il premier ‘sposa’ le parole di papa Francesco. “C’è bisogno della globalizzazione della responsabilità- dice- condividiamo una responsabilità se vogliamo affrontare problemi di queste dimensioni”.

UN’AZIENDA SU 4 GREEN ECONOMY, 3 MLN POSTI LAVORO

Più di un’impresa su quattro dall’inizio della crisi ha scommesso sulla green economy, che in Italia significa più ricerca, innovazione, design, qualità e bellezza. Sono infatti 355mila le aziende italiane, il 27,1% del totale, dell’industria e dei servizi che dal 2011 hanno investito, o lo faranno quest’anno, in tecnologie green per ridurre l’impatto ambientale, risparmiare energia e contenere le emissioni di CO2. Questi alcuni dei dati che presenta GreenItaly 2017, l’ottavo rapporto di Fondazione Symbola e Unioncamere. Alla nostra green economy si devono già 2milioni 972mila green jobs, ossia occupati che applicano competenze ‘verdi’. Una cifra che corrisponde al 13,1% dell’occupazione complessiva nazionale, destinata a salire ancora entro dicembre.

25 ottobre 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»